La collezione fotografica 1860-1930

La collezione fotografica 1860-1930

È stato inaugurato il terzo evento espositivo “Oltre il Gran Tour. Orientalismi e visioni coloniali”. Tre mostre strettamente connesse tra di loro, una dopo l’altra, stanno infatti svelando l’inedito patrimonio fotografico storico dell’Accademia di Belle Arti Torino. A causa della preziosità e delicatezza delle fotografie, che per la prima volta lasciano il caveau dell’Albertina per essere esposte nella sua Pinacoteca, ciascuna delle tre esposizioni non supererà i novanta giorni di apertura al pubblico. Un’occasione imperdibile, accompagnata dalla pubblicazione di un volume di 160 pagine edito da Gli Ori e Albertina Press.

 

La fotografia e le arti
Didattica e ricerca artistica
da venerdì 27 ottobre 2023 a domenica 21 gennaio 2024

 

L’Ottocento fotografa il Medioevo
Tutela del patrimonio monumentale e revival storicisti
da martedì 30 gennaio a domenica 21 aprile 2024

 

Oltre il Gran Tour
Orientalismi e visioni coloniali
da martedì 30 aprile a domenica 28 luglio 2024

 

 

Come in ogni occasione che riguardi l’Accademia e la sua Pinacoteca, si tratta di un progetto nato dalle mani dei docenti, con la curatela della prof.ssa Nicoletta Leonardi, referente della fototeca dell’Albertina, e il fondamentale lavoro del Corso di Fotografia del prof. Fabio Amerio.

La prima delle tre esposizioni, dal titolo La fotografia e le arti, è dedicata all’uso della fotografia come strumento per la didattica e la ricerca artistica nelle diverse scuole dell’Accademia Albertina nei decenni successivi all’unità d’Italia (Ornato e Plastica ornamentale, Scultura e Pittura, cui si aggiunge l’insegnamento dell’Architettura). Il secondo appuntamento, L’Ottocento fotografa il Medioevo, ripercorre l’importante ruolo ricoperto dalla fotografia nella storia della tutela del patrimonio artistico e architettonico, e più in generale nella formazione di una cultura e un gusto condivisi attorno ai quali costruire l’identità nazionale. Un’identità costituita, sull’onda della prima fase di espansione coloniale italiana, anche da processi di orientalizzazione e fenomeni di othering legati a stereotipi razziali e fantasie di dominio e di civilizzazione. Al tema degli orientalismi e delle visioni coloniali è destinata l’ultima mostra del ciclo: Oltre il Gran Tour.

Fin dalla sua invenzione, la fotografia, forte della sua duplice valenza di modello e documento, ebbe un ruolo centrale all’interno del mondo delle arti maggiori e minori, in cui si affermò come uno strumento capace di guidare e allenare l’occhio e la mano di pittori, scultori e architetti, decoratori.

L’Archivio fotografico dell’Accademia conserva circa 4.000 stampe realizzate tra la metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento grazie all’applicazione di differenti tecniche. Carte salate, all’albumina, ai sali d’argento, cianotipie, aristotipie e fototipie più diverse presentano veri e propri capolavori della fotografia delle origini, con autori del calibro di Édouard Baldus, Bisson Frères, Gustave Le Gray e Charles Marville. L’Italia, oltre che dai più noti Fratelli Alinari, Giacomo Brogi o Carlo Naya, è rappresentata da un importante nucleo di autori piemontesi, attivi in particolare nella documentazione del patrimonio storico-artistico e architettonico del territorio, come Giovanni Battista Berra, Francesco Maria Chiappella e Vittorio Ecclesia.

le mostre presso la Pinacoteca Albertina sono visitabili tutti i giorni feriali e festivi dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17.30) escluso il mercoledì che è il suo giorno di chiusura e sono comprese nel biglietto di ingresso del Museo:

intero € 10,00; ridotto € 8,00 bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, studenti universitari fino ai 26 anni, convenzioni; gruppi; gratuito under 6 anni, insegnanti, possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card.

 

 

 

Dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 18, ultimo ingresso alle 17:30.
Mercoledì chiuso.

Intero: 10,00€
Ridotto: 8,00€ (per le scuole: 3,00€)
Per maggiori informazioni clicca sulla voce prezzi.

Via Accademia Albertina 8
10123 Torino (TO)
+39 011-0897370