Fino all’11 settembre 2022 la Summer Exhibition è visitabile il sabatola domenica e nei giorni festivi, esclusivamente con visite guidate che hanno inizio nei seguenti orari: 11.00 –  15.00 – 16.30. Le visite partono dalla biglietteria della Pinacoteca Albertina, in via Accademia Albertina 8, e sono comprese nel biglietto di ingresso della Rotonda di Talucchi:

INTERO 5 euro / RIDOTTO 3 euro / GRATIS con l’Abbonamento Musei Torino Piemonte.

Per informazioni e prenotazioni: 0110897370 – pinacoteca.albertina@coopculture.it 

Ad un anno di distanza dalla prima fortunata edizione della rinnovata “Summer Exhibition” intendiamo, con l’edizione 2022, ribadire con ancora più forza e convinzione le nostre motivazioni. Uno degli intenti di Presidenza e Direzione è stato ed è il potenziamento della Summer Exhibition, un vero e proprio progetto per il futuro, di cui il Direttore Edoardo Di Mauro, forte della sua lunga esperienza di critico militante e talent scout, si è assunto il coordinamento e la curatela.

Con questa iniziativa si intende offrire al pubblico che segue numeroso gli appuntamenti espositivi della Pinacoteca Albertina, i dibattiti e le presentazioni, ed agli addetti ai lavori come galleristi, critici, collezionisti, la migliore produzione artistica dell’Accademia, al fine di agevolare l’ingresso degli studenti nel complesso sistema dell’arte contemporanea.

L’edizione 2022 è stata caratterizzata dall’entusiasmo e dalla voglia di fare, accentuatasi dopo il lungo intermezzo pandemico, che l’Accademia Albertina ha peraltro saputo fronteggiare con efficacia.

Si potranno ammirare opere, installazioni e video di qualità dislocate lungo tutta la Rotonda del Talucchi, Ipogeo compreso, nel cortile, e nelle Aule di Scultura, Decorazione ed Anatomia Artistica.

A luglio, nel Cortile, avverrà una proiezione di cortometraggi dei corsi di Linguaggio Cinematografico e Regia, dal titolo “Absolute Beginners”, e la presentazione della Scuola di Cinema, Fotografia ed Audiovisivo.

Il finissage, a settembre, vedrà la presentazione del libro, stampato per i tipi dell’Albertina Press, “I ragazzi di Torino sognano Tokio e vanno a Berlino. Sceneggiatura, cronistoria e filosofia di un cult movie”, dedicato al film di Vincenzo Badolisani sulla scena torinese degli anni Ottanta. Il volume è a cura del Prof. Gian Alberto Farinella, impaginazione della Prof.ssa Giorgia di Carlo, contributo storico del Direttore Edoardo Di Mauro, che visse da protagonista quegli anni.

Inoltre, gli studenti della Scuola di Scultura parteciperanno all’ottava edizione di “gARTen” rassegna dedicata a scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo che ogni anno trasforma il Parco di Villa Rovere a Correggio (Re) in una galleria d’arte a cielo aperto, ed a CREMA, group show presso Associazione Bastione-Villa Reyura.

 Importanti iniziative sono previste sul fronte internazionale, da tempo fiore all’occhiello dell’Accademia Albertina.

Verrà operata una selezione di studenti ed opere per una mostra scambio nell’ambito del progetto Erasmus con l’Accademia di Kiev con cui, dopo un anno di preparazione, proprio il 22 febbraio, a ridosso della tragedia che ha colpito quella nazione e l’Europa intera, abbiamo firmato un accordo di collaborazione della durata di sei anni.

Un altro progetto, promosso dal Vicedirettore per l’Internazionalizzazione Prof. Salvo Bitonti, porterà a settembre, dopo avere ospitato una rassegna di videoarte ellenica nell’edizione 2021 della Summer Exhibition, una selezione di studenti e docenti presso la sede distaccata dell’Accademia di Atene nell’isola di Hydra. Di rilievo anche la collaborazione per un Erasmus Mundus con la Facoltà di Belle Arti di Cetinje, Montenegro, con mobilità di studenti e docenti, di cui saranno presenti alcuni lavori.

Molteplici sono state le collaborazioni ed i riconoscimenti dei nostri studenti nel 2022 nell’ambito di quella che definiamo “L’Albertina fuori dall’Accademia” : #ritrattiallamoda al Torino Outlet Village, Premio Nurisso, Premio Domenico Clerico, Premio Alessandro Marena, Teatro Regio – narrazione per immagini della Stagione d’Opera e di Balletto 2022, concorso per il nuovo logo Finpiemonte, Premio Strega – vittoria del concorso nazionale per la realizzazione della scultura consegnata ai vincitori, la produzione di immagini per la multivisione di Luca Bigazzi sulla facciata del Municipio in occasione del 25 aprile, la rivista R-Esistenze pubblicata per i tipi dell’Albertina Press, la collaborazione degli allievi della Scuola di Scenografia con la Fondazione Istituto del Dramma Antico di Siracusa, allestimento della mostra “”A Regola d’Arte. Ezio Gribaudo e Silvio Vigliaturo ad Avigliana”, illustrazioni per Torino Storia – Speciale Barocco, Museo Nazionale del Risorgimento Italiano – illustrazioni per la mostra di Giuseppe Garibaldi, l’installazione interattiva Telero ’61 per la Fondazione Giorgio Amendola e l’Associazione Carlo Levi, la progettazione di un’opera murale in memoria dell’eccidio fascista del 18 dicembre 1922 nel centenario dell’evento, che sarà allestito presso la stazione XVIII Dicembre della Metropolitana, Il Premio Circolo dei Lettori, la progettazione di una scultura per il cortile della Fondazione 1563 della Compagnia di San Paolo, il Public Program 2022 degli Incontri Illuminanti con l’Arte Contemporanea con Comune di Torino e Fondazione Torino Musei, “Nè più nè meno – esprimersi con i materiali” a cura di Monica Saccomandi e Luisa Valentini presso la Galleria Fang Arte, il group show “CREMA”, a cura di Franko B, presso Associazione Bastione – Villa Rey.

L’Associazione Ghëddo, composta da nostri neodiplomatiindice la prima edizione di TO.BE, un progetto dedicato all’arte contemporanea e ai giovani artisti dell’Accademia Albertina di Torino, per costruire un ponte tra la formazione artistica e la professione, dando la possibilità a giovani artisti di fare esperienza sul campo e di conoscere il circuito dell’arte contemporanea di Torino.